Regione Lombardia

Ciclovia Mantova e Sabbioneta

Ultima modifica 28 febbraio 2019

Nel 2010, in collaborazione con l’ufficio ciclabili della Provincia di Mantova, è stato studiato un itinerario di collegamento tra Mantova e Sabbioneta. La ciclovia, composta da tratti di pista ciclabile e tratti a scorrimento misto ma a basso traffico veicolare, offre una opportunità di visita lenta valorizzando gli aspetti storici, culturali e paesaggistici del territorio. Il percorso, lungo circa 47 chilometri (dalle 3 alle 4 ore di pedalata), si inserisce nel più ampio circuito ciclabile esistente che incrocia le città di Mantova o di Sabbioneta (Euro Velo 7 e 8, Ciclovia del Sole e Tirrenica). Nel 2016, con il progetto Mantova&Sabbioneta Biking, sono stati avviati interventi di potenziamento della segnaletica direzionale e turistica, predisposte aree attrezzate per la sosta e individuate ulteriori possibili varianti al tragitto stesso.

SCHEDA PROGETTO

Tempi di realizzazione: 2011 - 2019

 

ObiettivI: il progetto “La ciclovia Mantova Sabbioneta - Città dell’UNESCO” si inserisce nel più ampio circuito ciclabile esistente Ciclovia Tirrenica Bicitalia 16 (TiBre dolce che attraversa Verona, Mantova, Sabbioneta, Parma, Pontremoli, Marina di Massa e Livorno) per individuare e infrastrutturare un itinerario ciclabile per bici e auto di 47 chilometri (circa 3 o 4 ore di pedalata) migliorando così l’accessibilità tra le due città che compongono il sito e valorizzando gli aspetti storico, culturali e paesaggistici che l’itinerario attraversa.

Azioni: la prima fase di lavoro ha riguardato l’individuazione dei tracciati per sviluppare un itinerario ciclabile sicuro e intersecante le caratteristiche paesaggistiche e culturali del territorio. La ciclovia si snoda sia su sentieri riservati alle bici sia su strade aperte al traffico ma a basso impatto veicolare, per consentire ai cicloturisti di scoprire e apprezzare al meglio le principali emergenze culturali del territorio: dal sistema dei laghi di Mantova si passa a Palazzo Te per incontrare chiese parrocchiali (Buscoldo), ponti di barche (Torre d’Oglio), parchi fluviali ricchi di aree ambientali-naturalistiche (Parco dell’Oglio e fiume Po), portici e torrazzi gonzagheschi (Gazzuolo e Commessaggio), corti rurali e impianti idrovori, fino ad arrivare al sistema di argini e arginelli di Sabbioneta e attraversare il sistema delle mura fortificate attrversando Porta Vittoria.

Il sistema della ciclovia è stata revisionata nel 2016 con l’avvio nel 2017 del progetto “Mantova&Sabbioneta Biking” che prevede la realizzazione di segnaletica turistica e direzionale per rendere ancora più sicura e caratteristica l’esperienza dei cicloturisti.

Il sistema di segnaletica prevista implementa in parte i segnali direzionali del Codice della Strada (segnali marrone di direzione) in materia di itinerari ciclabili, di cui una parte già presente. Sono inoltre previsti pannelli integrativi e altri segnali di informazione che definiscono l’itinerario come percorso cicloturistico del sito Unesco Mantova e Sabbioneta, contenenti le planimetrie territoriali e altri riferimenti alle piste cicloturistiche intersecate, come l’EUROVELO e la VENTO (Venezia Torino).

Diverse le integrazioni a supporto della segnaletica turistica: l’inserimento sui segnali del logo del sito Mantova e Sabbioneta, del Qrcode e, per quelli localizzati sul territorio dei Comuni di Mantova e Sabbioneta, del beecom phigithal; il posizionamento di due cartelli UNESCO del sito con una sintesi della Dichiarazione di Valore; l’evidenziazione con due totem bikegate dei punti di partenza e di arrivo delle due città, in entrata e uscita; la localizzazione di due aree di sosta e dei relativi elementi di arredo presso Porta Giulia a Mantova e Torre d’Oglio; la realizzazione di un bikesharing a Porta Giulia, punto di snodo delle ciclabili in partenza e arrivo dalla città di Mantova.

Risorse: MIBACT (Legge 77/2006) e Comuni di Mantova e Sabbioneta. In collaborazione con la Provincia di Mantova.

carta ciclovia

Allegato 1.44 MB formato pdf
Scarica