Regione Lombardia

Il Piano di Gestione

Ultima modifica 28 febbraio 2019

Dal 2002 il Centro per il Patrimonio Mondiale, con sede a Parigi, ha reso obbligatorio, ai fini dell’inserimento nella Lista del Patrimonio Mondiale e a garanzia di una corretta gestione del bene iscritto, la dotazione di un adeguato Piano di Gestione per ogni sito.

Il Piano di Gestione è un documento strategico e operativo volto a garantire la conservazione del Valore Eccezionale Universale riconosciuto al sito per le presenti e future generazioni. Uno strumento capace di analizzare, attraverso il coinvolgimento di diversi soggetti e portatori di interesse, il contesto culturale e socioeconomico, al fine di promuovere azioni e progetti di tutela e valorizzazione coordinati e condivisi, per far fronte alle minacce che interferiscono con il mantenimento dell’OUV (Outstanding Universal Value).

Il sito Mantova e Sabbioneta ha presentato il primo Piano di Gestione nel 2006, nel corso del processo di candidatura. Successivamente, nel 2008, su precise disposizioni da parte del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Comitato per il Patrimonio Mondiale, è stato istituito l’Ufficio Mantova e Sabbioneta Patrimonio Mondiale, una struttura di gestione interna e trasversale ai due enti gestori, preposta a dare applicazione al Piano di Gestione stesso.

Il Piano di Gestione contempla un'articolazione delle azioni per quattro settori di intervento:

  • Il Piano della Conoscenza, comprendente tutte le attività di studio, di ricerca scientifica e di analisi necessarie per l’identificazione ed il riconoscimento del patrimonio culturale e socio-economico del sito proposto e dei relativi programmi di intervento nonché il loro monitoraggio nel tempo.
     
  • Il Piano di Tutela e Conservazione, strettamente legato al precedente comprendente le misure di salvaguardia di breve, medio e lungo periodo finalizzate alla conservazione del patrimonio del sito, con l’applicazione dei relativi strumenti legislativi, urbanistici ed amministrativi.
     
  • Il Piano di Valorizzazione, comprendente tutti i programmi di salvaguardia, restauro e valorizzazione del sito nonché di sviluppo socio economico nell’ambito delle principali filiere produttive connesse al patrimonio culturale (turismo, ricerca scientifica, formazione, servizi di accessibilità e di accoglienza del territorio, artigianato tipico, eno-gastronomia, ecc.).
     
  • Il Piano di Promozione, Formazione e Comunicazione comprendente il sistema delle attività tese a potenziare il coinvolgimento delle comunità e degli attori locali unitamente alle relative iniziative di breve, medio e lungo periodo.

Piano di gestione

Allegato 4.88 MB formato pdf
Scarica

Sintesi piano di gestione (in francese)

Allegato 333.00 KB formato pdf
Scarica